Il progetto

Far comprendere l’importanza del riciclo, in particolare quello dei rifiuti da imballaggio, è l’obiettivo di “Riciclo TVB”, il nuovo Progetto Scuola sul web di CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi.

Rivolto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di primo grado, “Riciclo TVB”  propone attività didattiche mirate a sviluppare nei più giovani il senso di responsabilità verso l’ambiente. Affinché diventino, appunto, adulti responsabili.

Il progetto formativo “Riciclo TVB” fa proprie metodologie didattiche interattive e innovative che, attraverso l’utilizzo di mappe concettuali, schede operative e percorsi didattici sui processi di riciclo dei materiali di imballaggio, vuole essere di supporto agli insegnanti per:

  • far acquisire conoscenze in materia di rifiuti con particolare riferimento ala recupero e al riciclo di quelli da imballaggio
  • sviluppare la consapevolezza della tutela ambientale
  • promuovere la cultura della sostenibilità.

Comprendere cosa sia un rifiuto di imballaggio, essere consapevoli dei rifiuti che popolano la nostra vita quotidiana e quanto le nostre azioni possono influenzarne la gestione, oltre a scoprire che ciò che gettiamo in realtà è una grande risorsa da valorizzare: il progetto scuola CONAI offre ai docenti strumenti e proposte didattiche per trattare questi temi in classe . Si va dalla creazione di una “carta d’identità” dell’imballaggio all’analisi della quantità e qualità degli imballaggi utilizzati in famiglia, fino all’elaborazione di un questionario sul comportamento dei cittadini nei confronti della raccolta differenziata.

Al progetto, inoltre, si affianca il concorso a premi “Progetta la Ricicliera” aperto a tutte le classi che parteciperanno al percorso formativo in aula: gli studenti dovranno ideare uno o più contenitori per la raccolta differenziata realizzati con materiali di recupero. La classe che realizzerà il miglior progetto vincerà un viaggio al Parco Nazionale del Circeo, una gita all’insegna dell’ambiente con laboratori artistici ed escursioni.